Las Palmas

dal 2/11/97 al 8/11/97

23

Las Palmas

Domenica

Finiamo di installare le luci di via in testa d’albero.

Lunedì

Perdiamo tutta la mattina per ordinare l’EPIRP, ed il pomeriggio vola per altri giri i città. Passiamo una piacevolissima serata sul Gioconda giocando a carte fino alle 2.

Martedì

Altri giri in città, e la sera cena svizzera sul Baraka con Gi e Mussia. Domani partono così ci scambiamo gli indirizzi e ci diamo appuntamento ai Caraibi.

Mercoledì

Pessima nottata, niente vento e molta onda che ci fa rollare. Inoltre l’assenza di vento fa sì che ogni barca dell’affollatissimo ancoraggio si orienti diversamente dalle altre così passiamo la notte a evitare di sbattere con le altre barche. La mattina decidiamo di andare nel marina dove possiamo completare gli ultimi preparativi con più calma. Alle quattro con grande sorpresa vediamo arrivare il Baraka trainata da una grassa barca a motore. Hanno rotto per la terza volta il cuscinetto dell’albero motore, che il meccanico gli aveva cambiato qualche giorno prima. Che tristezza! Li aiutiamo ad ormeggiare e cerchiamo di consolarli, ma sono veramente demoralizzati.

Giovedì

Incontriamo Robert e Susanne del Caviar, sono australiani e li avevamo conosciuti a Morro Jable. Loro vanno in Gambia insieme con Greg e Jane di Nimbus ed altre 3 barche per risalire il fiume Gambia. La cosa ci alletta molto ed incominciamo a pensare di fare una variazione al nostro itinerario. Cena sul Gioconda.

Venerdì

La sera invitiamo a cena Robert e Susanne per avere informazioni sul Gambia. Comunque abbiamo deciso: ci andiamo anche noi. Ci sono anche Gi e Mussia che oggi hanno sostituito (da soli) il cuscinetto che il meccanico gli aveva installato senza ingrassarlo, e sono visibilmente sollevati.

Sabato

Oggi doveva arrivare l’EPIRB, ma ci fanno il bidone, arriva
lunedì. Cena con l’equipaggio del Gioconda e Giorgio del Lady Samanta con moglie
e figlio. Il Gioconda parte domani così ci andiamo a fare una bella bistecca.